Se in un azienda i collaboratori e i dipendenti vivono una situazione di “benessere”, l’azienda stessa ne trae beneficio e migliora le performance.

Recenti studi condotti in Italia e Usa, dimostrano che un  clima sereno in Azienda fa produrre al team maggiori risultati, mentre lavorare in un ambiente teso e stressante riduce il livello di performance e di coinvolgimento del team con conseguente riduzione dei risultati aziendali.

Un aspetto importante da curare per creare Benessere all’interno dell’azienda è l’utilizzo di un  linguaggio che  trasmetta fiducia e “armonia sociale”.

Noi di Accademia della Formazione  ci proponiamo un obiettivo importante

 

“Farti vedere le cose da un altro punto di vista e accompagnarti a creare la cultura del Benessere in Azienda.”

 

 VOGLIO RICHIEDERE UNA CONSULENZA GRATUITA  

Progetto Benessere in Azienda – Il Benessere come atteggiamento aziendale

Sviluppare questo atteggiamento gioca un ruolo fondamentale perché aiuta il leader nel coinvolgere e motivare con il giusto approccio le persone presenti in azienda.

L’obiettivo è creare un ambiente lavorativo ricco di stimoli che aiuti a far crescere i collaboratori oltre che come professionisti, come persone.

Un’Azienda dove i lavoratori entrano col sorriso, lavorano con il sorriso e vanno via col sorriso è un’azienda in cui le persone si sentono partecipi e si impegnano per la crescita.

Si tratta di un diverso approccio al modo di fare business, Costruire una Cultura Organizzativa che metta al centro le persone e il loro benessere, la loro felicità e i loro valori.

Creare un’azienda formata da comunità di persone che lavorano insieme e si sentono coinvolte, creando una rete relazionale e valoriale, attraverso l’ascolto quotidiano dei collaboratori e la costruzione collettiva di nuovi progetti.

Il Benessere  in azienda, contribuisce a tirar fuori il meglio dalle persone, stimolare e coltivare i talenti, sviluppa capacità individuali e collettive, compresa  quella di sapere affrontare nuove sfide, crea un ambiente di lavoro gradevole e come risultato finale la PRODUTTIVITÀ AUMENTA.

L’obiettivo principale del Progetto Benessere in Azienda  è quello di portare un beneficio a:
  • Azienda (Aumento Fatturato/Utili avendo Collaboratori Motivati )
  • Collaboratori (Lavorano in un ambiente Motivante possono guadagnare di più )
  • Clienti (Vivono esperienza d’acquisto memorabile durante l’interazione con l’Azienda )

L’intero progetto sarà suddiviso in 4 cicli trimestrali che si baseranno su un succedersi continuo di

  • Pianificazione;
  • Messa in opera con attività formative specifiche;
  • Controllo/ Misurazione;
  • Azione correttiva;

All’ interno di questi cicli trimestrali sarà importante coinvolgere ogni settore aziendale con l’obiettivo del miglioramento continuo.

La misurazione continua delle Performance è finalizzata :
  • Al miglioramento attraverso la formazione
  • Alla gratificazione delle persone
  • Responsabilizzare i collaboratori;
  • Innescare il processo di cambiamento;

Attraverso questo sistema si rende esplicito, trasparente e analitico il processo di valutazione superando i difetti di genericità e ambiguità dei sistemi informali di valutazione.

 VOGLIO RICHIEDERE UNA CONSULENZA GRATUITA per il progetto BENESSERE IN AZIENDA

IL BENESSERE delle  PERSONE deve passare attraverso 2 aspetti:
  • Economico
  • Emotivo

Benessere Economico passa attraverso Premi economici di gruppo e individuali  al Raggiungimento di Risultati

Le persone che lavorano in Azienda  vengono gratificati con premi legati alla loro capacità di migliorare l’azienda e portare a casa dei risultati straordinari.  

La logica applicata è quella di Pagare straordinariamente bene le persone straordinariamente brave, indipendentemente dal titolo formale o dall’ anzianità.

Ciò che conta è il loro impatto.

Benessere Emotivo attraverso il soddisfacimento dei bisogni Emotivi dei collaboratori

  • SICUREZZA
  • IMPORTANZA

Con Gratificazione attraverso attività di gruppo  o premi personalizzati  per i collaboratori che raggiungono gli obiettivi fissati.

La finalità del progetto BENESSERE IN AZIENDA è quello di mettere in atto una serie di strategie per soddisfare i bisogni emotivi ed economici delle proprie persone, perché se le persone stanno bene e sono  emotivamente Gratificate, trasferiranno questo loro benessere al cliente finale.

Le persone per stare bene e stare bene insieme devono sentirsi al sicuro, soddisfatte, ispirate, e non continuamente sotto pressione, stressate, non valorizzate o minacciate dagli altri. Se questi bisogni di sicurezza, apprezzamento, connessione non vengono soddisfatti si attivano dei meccanismi di difesa o attacco che sono alla base di molti comportamenti ai quali assistiamo al lavoro e nelle relazioni.

benessere in azienda
E’ importante sapere che tutto ciò disturba il nostro equilibrio.

Ogni volta cioè che i nostri bisogni non sono soddisfatti, il nostro organismo produce una specifica chimica, cortisolo e adrenalina, necessaria per prepararci alle reazioni istintive di attacco o fuga. Il cortisolo, conosciuto anche come ormone dello stress, non è negativo di per sé, ma se siamo continuamente sollecitati da un sistema che fa scattare l’allarme (pressione sulle scadenze, paura, frustrazione, mancati riconoscimenti, conflitti…), ecco che diventa un problema per la nostra salute.

Ogni volta, al contrario, che i bisogni di sicurezza, soddisfazione e connessione sono appagati, il nostro organismo opera attraverso una modalità  cosiddetta responsive, producendo sensazioni “positive” di calma, rilassatezza e pace, gratitudine, completezza e appagamento, intimità, compassione e amore. Tutto è in perfetto equilibrio, consentendoci di affrontare la vita in modo resiliente, presente e coerente.

Questa modalità è supportata dalla produzione di un diverso tipo di chimica, ovvero ormoni quali la dopamina, la serotonina, l’ossitocina, le endorfine, in grado di aumentare il nostro massimo rendimento in termini di salute, creatività, intelligenza, memoria e saggezza

Perché ci sono utili queste informazioni in un contesto organizzativo?

Le organizzazioni non sono sistemi statici, ma organismi in continua trasformazione. Ecco perché ogni giorno, in forma meno consapevole di quanto immaginano, possono diventare più negative o più positive.

Il ciclo della negatività genera “energie dissipative”, che portano le persone a demotivarsi, disinteressarsi e ad avere performance scarse, e tutto ciò si riversa nel sistema, con gli effettivi negativi sui risultati organizzativi e di business.

Il ciclo della positività, invece, genera energie “rigenerative”, che spingono naturalmente le persone a investire il proprio potenziale, superare le aspettative individuali e tutto ciò produce  effetti positivi collettivi.

PER ATTIVARE UN CICLO DI POSITIVITA’ E POTER OTTENERE I MEGLIO DAI COLLABORATORI BISOGNA :

Attuare una serie di Strategie e progetti che accompagnino i collaboratori a uscire fuori dalla loro confort Zone a piccoli passi e facendogli acquisire NUOVE ABITUDINI LAVORATIVE.

ATTIVITÀ SULLE QUALI LAVORARE PER AUMENTARE LA MOTIVAZIONE:

  • Far partecipare i dipendenti ad un progetto più grande di sé. 
  • “Uno stipendio posso prenderlo in qualsiasi azienda ma con ……. cambiano il mondo e lavoro per una società etica”.
  • Sviluppare senso di miglioramento continuo, affidando attività sfidanti ma adatte al proprio livello di conoscenze. 
  • Incentivare la loro creatività per risolvere problemi, per sperimentare nuove strategie e combinazioni. 
  • Incrementare, migliorare la propria situazione economica
  • Aumenta riconoscimento sociale, nei confronti del gruppo
  • Riuscire ad avere Privilegi momentanei 
  • Fare un lavoro sempre nuovo e vario

VOGLIO RICHIEDERE UNA CONSULENZA GRATUITA per il progetto BENESSERE IN AZIENDA

PROGRAMMA DI INTERVENTO progetto Benessere in Azienda
progetto azienda felice1.CLIMA AZIENDALE Analisi (1 volta anno)

(per capire attuale livello di motivazione e clima Emotivo che si respira in azienda)

Riunione di condivisione con proprietà e responsabile del Personale per resoconto dei risultati del clima aziendale

Formazione Direzione/Resp Pers /Resp Area per:
  • tenere alta la Motivazione
  • Far sentire Importanti e Considerati i dipendenti
  • Gratificare con premi al raggiungimento di Risultai
  • Creare una serie di Progetti/obiettivi di Lavoro e coinvolgendo i dipendenti

Per fare questo  si propone di organizzare Incontri Formativi di gruppo o di Coaching individuali per approfondire le competenze su alcune soft skill per iniziare a creare la cultura del Benessere in  Azienda, come:

I DIVERSI MOMENTI DELL’INDAGINE DEL CLIMA AZIENDALE SONO:
  1. Presentazione da parte dell’azienda ai lavoratori e condivisione della finalità dell’Analisi del clima, gli obiettivi che si vogliono raggiungere, e chi sarà coinvolto;
  2. Somministrazione del questionario e raccolta dei dati, tramite gli strumenti che i consulenti concordano con l’Azienda;
  3. l’interpretazione dei dati raccolti, che varia a seconda della metodologia diagnostica utilizzata, quantitativa, qualitativa, o ancora quali/quantitativa;
  4. Presentazione dei risultati, comunicati a tutti i collaboratori, con modalità adeguate decise dal management aziendale;
  5. Pianificazione delle azioni di miglioramento sulla base dei risultati raggiunti, come corsi di formazione, analisi dei processi, ridefinizione organizzativa;
  6. Monitoraggio delle azioni di miglioramento, per la valutazione dell’efficacia degli interventi attivati e dei cambiamenti avvenuti

 

2. MISURAZIONE DAL BASSO (ogni tre mesi)

Ogni dipendente può Valutare un suo superiore di struttura con una sorta di pagella.

La nomina va accompagnata da una nota che descrive perché il proprio capo deve meritarsi.

Ogni mese/Trimestre vengono eletti i migliori capi che ricevono una gratifica.

Gli INDICI che verranno fuori dalle due Analisi Rappresenteranno il punto di partenza e identificheranno le AREE DI MIGLIORAMENTO su cui andare ad intervenire.

3. MISTERY CLIENT (ogni tre mesi)

PERCEZIONE DI SERVIZIO OFFERTO ALLA CLIENTELA  per Misurare la capacità da parte dei collaboratori di SODDISFARE I BISOGNI EMOTIVI dei Clienti attraverso:

  • ATTENZIONE NEI CONFRONTI della clientela
  • GENTILEZZA del Personale
  • CLIMA EMOTIVO che si Respira all’interno dell’azienda
4. RIUNIONE DI CONDIVISIONE

Proprietà / resp. Personale con per resoconto mistery client

Responsabili di settore

5. PARTE FORMATIVA / COACHING INDIVIDUALE

Rivolta a PROPRIETA – RESP PERSONALE – RESP SETTORE 

IL SUCCESSO PROFESSIONALE E’ DETERMINATO PER L’85 % DAL POSSESSO DI SOFT SKILL

Saranno organizzati Incontri Formativi di gruppo o di Coaching individuali per approfondire le competenze su alcune soft skill come:

  • COMPETENZE COGNITIVE
  • PENSARE FUORI DAGLI SCHEMI

Significa riuscire ad affrontare le sfide in modi nuovi e innovativi. Ci sono casi in cui gli approcci convenzionali potrebbero non risolvere un problema; in questi casi, avere la capacità di attingere alla propria immaginazione per sviluppare nuove soluzioni.

Pensare fuori dagli schemi dovrebbe essere nella norma, in modo tale da essere allenati a trovare soluzioni alternative senza perdersi d’animo, quando l’approccio tradizionale potrebbe risultare inadatto, insufficiente.

GESTIONE DEGLI STATI D’ANIMO

Significa acquisire la consapevolezza che lo stato d’animo nel quale ci troviamo non dipende dagli eventi esterni che si susseguono, bensì dal modo in cui noi li interpretiamo

progetto azienda felice gestione dello stressGESTIONE DELLO STRESS

Capacità di gestire le difficoltà e di mantenere una buona prestazione lavorativa quando si è sotto pressione per fattori esterni e difficoltà (autocontrollo, resilienza, fiducia in se stessi) 

COMPETENZE SOCIALI
ABILITÀ COMUNICATIVE

Parlare in modo chiaro e cortese con ogni tipologia di soggetto (superiori, colleghi, clienti , etc.)

Utilizzare il linguaggio non verbale (postura e gesti) e para-verbale (tono e intonazione della voce) adeguatamente rispetto ai diversi contesti

Scegliere i mezzi di comunicazione più adatti ai contesti di riferimento 

GESTIRE IL PROCESSO DI COMUNICAZIONE  

Capacità di ascolto attivo, raccogliere il messaggio, riformulare, interpretare, avere consapevolezza dei sentimenti altrui (empatia) e dare riscontri (feedback)  

4 TIPOLOGIE DI PERSONALITÀ

Usare bene la comunicazione è fondamentale per tutta una serie di motivi, tra i quali:

  • farsi conoscere
  • conoscere il proprio interlocutore
  • ottenere il risultato desiderato
  • stabilire una buona relazione

Saper Riconoscere la diversità dell’altro significa compiere un enorme balzo avanti, per relazionarsi in modo efficace e non conflittuale nella vita e nel lavoro, per prendere decisioni migliori, per ottenere di più. Riuscirete a capire perché il vostro Cliente, Collega si comporta in un determinato modo, perché il vostro Collaboratore, invece, tende a essere troppo diretto.

Imparerai a  scoprire quali sono i talenti, le potenzialità, i  punti di forza e quelli da migliorare delle persone con le quali ti relazioni

GESTIRE I CONFLITTI

Capacità di :

  • individuare la presenza di un conflitto nelle sue fasi iniziali, senza aver paura di chiamarlo “conflitto “
  • gestire situazioni conflittuali con la consapevolezza che non tutti i conflitti possono essere risolti mediare e negoziare cercando di massimizzare i risultati per ambo le parti (approccio WIN-WIN
progetto azienda felice orientamento al servizioORIENTAMENTO AL SERVIZIO

Essere “orientati al servizio” si intende la capacità di individuare e riconoscere i bisogni degli altri, al fine di soddisfarli al meglio, adottando un atteggiamento attento e collaborativo.

In un mercato sempre più competitivo, dove sono presenti tipologie di clienti sempre più variegati è fondamentale possedere questa capacità, ovvero, saper cogliere le esigenze dei clienti esterni e interni orientando continuamente la propria attività al soddisfacimento delle loro esigenze, coerentemente con gli standard e gli obiettivi organizzativi.

L’orientamento al servizio si manifesta, riconoscendo i propri clienti esterni e interni, ascoltando, approfondendo e analizzando le esigenze altrui 

L’orientamento al cliente è diventata una vera e propria necessità aziendale.

Comprendere cosa significa il cliente per l’azienda, quali sono i suoi bisogni espliciti ed impliciti, le sue aspettative e le sue esigenze,  risolvere i suoi problemi e mostrargli la propria attenzione sono le basi di un rapporto duraturo, esclusivo e appagante con il cliente, fidelizzando la relazione commerciale.

COMPETENZE MANAGERIALI
LEADERSHIP

Capacità di :  

  • Condurre se stessi e gruppi di persone per farli lavorare su obiettivi comuni
  • Influenzare gli altri producendo un impatto positivo
  • Dare e ricevere feedback positivi o negativi sulle attività di lavoro
  • Delegare attività o responsabilità ad altri
L’ARTE DELLA DELEGA

Una delle più grandi paure dell’imprenditore è quella di perdere  il controllo della propria azienda.

Per questo, evitano di delegare.

La verità è che per mantenere il controllo della tua azienda devi mantenere il focus su tutto ciò che è importante, senza essere distratto da dettagli secondari.

Delegare non significa abdicare ma riconoscere il livello di competenze dei propri collaboratori e applicare il livello di delega in base alle competenze del collaboratore

Stabilisci i tuoi KPI, ovvero i tuoi indici di valutazione dell’andamento dei processi aziendali, e abitua i tuoi collaboratori a fornirti dei report regolarmente

COORDINARE E MOTIVARE UN TEAM

Un Team aziendale segue le stesse regole del team sportivo: in mancanza di coesione, disponibilità da parte di tutti, unità di intenti, armonia di gruppo e voglia di arrivare al risultato tutti insieme, diventa difficile centrare l’obiettivo. Capacita dei Singoli e individualità non sono abbastanza. In mancanza del senso di appartenenza e spirito di squadra, ogni risorsa continua a lavorare pensando solo a se stessa.
Il team funziona quando metodi e obiettivi  sono chiari e condivisi e quando tutto il gruppo sa gestire il tempo, seguire le regole e le procedure, definire e rispettare i ruoli. E soprattutto ogni componente del gruppo lavoro, deve sentirsi parte attiva del progetto, indipendentemente da quale sia il suo ruolo.

COMPETENZE PER REALIZZARE
progetto azienda felice lavorare per obiettiviLAVORARE PER OBIETTIVI

Organizzare il lavoro sulla base di risultati da raggiungere in tempi programmati. Saper  pianificare e organizzare  per priorità tenendo conto del tempo delle risorse a  disposizione permetterà di avere una visione più chiara della direzione da seguire.

Educare anche i collaboratori a lavorare per obiettivi permetterà al leader di non controllarli  costantemente, perché saranno in grado di raggiungere i risultati in maniera del tutto autonoma.

Un collaboratore consapevole degli obiettivi da raggiungere si assumerà maggiore responsabilità, mettendo in atto una serie di strategie finalizzate al raggiungimento del target

gestione del tempo progetto azienda feliceGESTIONE DEL TEMPO

Definita una delle cinque competenze trasversali più importanti. Riuscire a padroneggiare questa skill ti aiuterà a mantenere il livello di stress al minimo e contemporaneamente a tenere sotto controllo il tuo lavoro. Piacerebbe a tutti avere qualche ora in più al giorno, ma visto che non è possibile diventa utile imparare ad utilizzare in modo più intelligente il tempo che abbiamo a disposizione, lavorando su quelle attività ad alta priorità ed efficienza, creando una pianificazione che contiene attività e progetti che sono davvero importanti e prioritari.

Questo permetterà di raggiungere i gli obiettivi e realizzare i nostri sogni.

ADDETTI ALLE VENDITE
  • 4 Tipologie di clienti
  • vendita al cliente,
  • cross Selling
  • aspettative del cliente
  • argomenti che scaturiscono dalla valutazione del mistery clienti.
SISTEMI PREMIANTI a Progetto con Key Performance

Gratificare il dipendente  che si è distinto con (un buono spesa;  Abbonamento in Palestra; sostegno per cure odontoiatriche;  Cena per ristorante particolare; Biglietti per una partita di calcio)

Sarà cura del Resp di Area  identificare cosa potrebbe essere più gradito per il suo uomo.

Gli obiettivi saranno

  • di squadra
  • individuali

li dove viene chiesto all’individuo l’impegno e la professionalità per far crescere una determinata area (addetto alle vendite  che deve rialzare il fatturato di un determinato settore)

VOGLIO RICHIEDERE UNA CONSULENZA GRATUITA  per il progetto BENESSERE IN AZIENDA

CHIAMA LA NOSTRA SEGRETERIA  080 483 9232  OPPURE

 

contattaci accademia

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    il tuo cellulare (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Ho preso visione della privacy