Sei il titolare di una macelleria?

Sarai d’accordo con me che il mestiere del “Macellaio”  si evoluto in maniera consistente.

Se sei figlio d’arte, avrai visto tuo padre aprire la sua macelleria con semplicità: doveva solo preoccuparsi di procurarsi la carne di qualità e il gioco era fatto. I clienti entravano grazie al passaparola e il successo della macelleria era garantito.

Decidere di aprire una macelleria o mantenere una macelleria storica, oggi non è più così semplice.

Oggi il mercato in generale è cambiato, e quindi gestire e ottenere buoni risultati con una macelleria richiede un approccio diverso.

marketing in macelleria

Il cliente è cambiato, è sempre più esigente. La concorrenza dei supermercati e degli ipermercati è aumentata e i margini sono scesi.

Poi è arrivata anche la crisi e sembra che l’unica strada per salvare la bottega è quella di abbassare i prezzi, che porta come risultato solo quello di allungare l’agonia prima della chiusura definitiva della serranda.

Ma lasciate che vi dica una cosa…..

anche in questo scenario che a prima vista può sembrare apocalittico ci sono macellerie che sono in crescita, aumentando i loro fatturati e i loro margini.

 

Oggi per gestire una macelleria non basta più solo avere merce di qualità e saper disossare un animale.

Le competenze che vengono chieste al nuovo macellaio sono diverse e il macellaio è posto difronte ad  una scelta: evolversi o chiudere.

Oggi c’è una fetta di clientela, sempre più crescente, che sta spostando la sua attenzione verso un prodotto proposto da un’esperto e soprattutto ricerca  un servizio che solo la presenza del “macellaio” può fornire. Questo cliente è solitamente un cliente Alto-spendente.

Il cliente alto-spendente che entra nella tua macelleria oltre alla qualità della  carne, ricerca il servizio e soprattutto vuole che il suo acquisto sia un’esperienza memorabile.

 

In questo momento storico il  cliente è passato da semplice consumatore a ConsumAttore, vuole sempre di più essere coinvolto durante l’esperienza d’acquisto. Oggi più che mai l’impatto emozionale è l’aspetto più importante nel commercio di beni o servizi.

Perciò è fondamentale puntare sull’eccezionalità dell’esperienza di acquisto. La vendita della tua carne deve essere supportata da strategie pre e post vendita che possano rendere l’esperienza di acquisto un’esperienza memorabile.

Il cliente sempre più  attivo nel processo d’acquisto, ricerca interazione, Empatia e nuove forme di Comunicazione

Vuole sentirsi sempre più Protagonista Accolto,  coccolato.

Siamo passati da una vendita del prodotto alla vendita di  Emozioni

Il cliente ormai non cerca solo il prodotto ma un’ESPERIENZA D’ACQUISTO

marketing macelleria

 Nell’attuale mercato diventa sempre più importante:   DIFFERENZIARSI

Se vuoi portare a casa risultati importanti, il primo passo è far vivere al cliente un’esperienza d’acquisto di valore, la tua unicità’.

Una esperienza di valore per il consumatore, può derivare da un ambiente piacevole in cui effettuare l’acquisto, da personale cortese e competente, da piccole attenzioni che lo facciano sentire diverso dalla indistinta massa dei clienti. 

 

Differenziati. Non puoi più essere il macellaio generico

Questo significa:

SPECIALIZZARSI  

per esempio: Macelleria specializzata in Pollame, dove trovi tutte le tipologie di pollame e preparati di pollame, oppure macelleria solo di carne bovina dove all’interno trovi una ampia varietà di razze, frollaturaoppure specializzarsi nella frollatura delle carni e con diverse proposte di tempi di frollatura, oppure differenziarsi perchè si vende solo prodotti provenienti da allevamenti locali a Km O.

Obiettivo principale è crearsi una chiara identità e questo lo puoi fare attraverso il giusto POSIZIONAMENTO

Il Marketing è una battaglia di percezione non di prodotti.

Per posizionamento si intende la capacità del macellaio di posizionarsi nella testa del cliente come l’esperto del settore perché quando il nostro cliente target decide di comprare quel tipo di carne, nella sua testa  dobbiamo essere al primo posto tra le macellerie a cui si può rivolgere.

Se questo succede la nostra macelleria sarà percepita come unica e diversa dalla concorrenza.

 

Le persone considerano “esperto” quel macellaio dal quale possono imparare qualcosa

Quindi la strategia in macelleria può essere

  • Raccontare il prodotto
  • Dare consigli su come cucinarlo (come lo cucini?)

Questo modo di porsi da al cliente la percezione che siamo sinceramente interessati a lui e al suo benessere.

 

Per fare questo significa lavorare su:

FOCALIZZAZIONE

Significa scegliere la propria nicchia di persone, il tuo target deve essere quanto più definito possibile (appassionati del barbecue/Brace o della carne frollata celiaci;  cottura a bassa temperatura) .

ORIENTAMENTO AL SERVIZIO

Essere “orientati al servizio” si intende la capacità di individuare e riconoscere i bisogni degli altri, al fine di soddisfarli al meglio, adottando un atteggiamento attento e collaborativo. Fare qualcosa di nuovo innovativo.

(es. Se la clientela è principalmente composta da donne che lavorano, forse un’attenzione ai pronto cuoci puo’ essere importante)

 

Sviluppare queste strategie richiede analisi, pianificazione e attitudine, e per questo noi di Accademia abbiamo preparato un percorso di 5 incontri (tramite le più diffuse piattaforme online) da 90 minuti dedicato alle nuove strategie di  Marketing da utilizzare per la tua  Macelleria.

Grazie a questo nuovo percorso potrai decidere tu quando partecipare agli incontri, senza dover togliere tempo prezioso alla tua attività. Inoltre trattandosi di incontri individuali, il taglio delle informazioni e delle strategie sarà personalizzato e perfettamente adattabile alla tua macelleria.

Compila il form per i dettagli del percorso:

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    il tuo cellulare (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Ho preso visione della privacy

     

    Accademia della Formazione   080 483 9232