Sentiamo spesso parlare di Leader, ma chi è       veramente il leader? Quali sono le sue caratteristiche principali e come riesce ad influenzare il team? 

Queste sono le tipiche domande a cui inconsciamente si pensa di saper rispondere, ma nella realtà, sono pochi quelli che riescono ad utilizzare le proprie doti e capacità di Leadership, ritrovandosi a non saper gestire, nel migliore dei modi, i propri collaboratori.

 

Nelle prossime righe troverai la risposta a tutte queste domande e una serie di strategie per diventare un ottimo leader. Riuscendo così ad influenzare positivamente, grazie al tuo entusiasmo e alla tua energia positiva, tutti i tuoi collaboratori e non solo.

Vediamo come….

Diventa Leader della tua azienda!

Conduci il tuo team fino alla vetta più alta, favorendo la produttività e i profitti

Il termine Leader deriva dall’inglese to lead che significa dirigere, guidare.

Secondo Goleman, psicologo statunitense, sono le abilità legate agli aspetti emotivi e di relazione a fare la differenza nelle organizzazioni. Infatti, il leader è in grado di saper ispirare un determinato modello di comportamento e di conseguenza creare una cultura condivisa. Saper valorizzare gli aspetti emotivi del proprio team, garantisce risultati eccellenti ed un clima positivo, facendo emergere il meglio da ciascun componente del team.

Tra gli elementi essenziali di un leader, troviamo inevitabilmente al 1° posto:

L’INTELLIGENZA EMOTIVA, ossia la capacità di saper riconoscere, utilizzare, includere e gestire le proprie emozioni e quelle degli altri; elemento fondamentale nella gestione di un gruppo.

 Ma l’elemento che più di tutti differenzia un leader da un ottimo leader è l’ENTUSIASMO, a tale proposito Goleman afferma:

I leader sanno scuoterci. Accendono il nostro entusiasmo e animano quanto di meglio c’è in noi.

Maggiore entusiasmo all’interno del team implica maggiori soddisfazioni   nel    lavoro,collegate   a sentimenti positivi, ed elevate performance.

 

Ma ricorda che, prima di poter agire sui propri “seguaci”, bisogna lavorare su sé stessi,se tu stesso pecchi di entusiasmo, sacrificio e voglia di lavorare divertendoti, di conseguenza, anche tutti i tuoi collaboratori peccheranno, infatti, Stave Jobs afferma che l’azienda è davvero un’emanazione dello stato d’animo del titolare della stessa.

Impara a partire da te, condividi il sogno e gli obiettivi con i tuoi collaboratori, impara ad ascoltarli e a creare delle relazioni eccellenti con loro, assicurati che diventino degli “ambassador” della tua azienda. Non lavorare da solo, aiuta e favorisci le comunicazioni e lo scambio di informazioni con e tra i collaboratori.

Ricorda che il tuo entusiasmo aumenterà il coinvolgimento dell’intera azienda e manterrà alta la motivazione. Sii per i tuoi collaboratori un modello di entusiasmo, motivazione e desiderio di innovazione.

Scopri come fare, insieme ad Accademia della Formazione

Cosa aspetti? Contatta ora 
Accademia della Formazione
per avere maggiori informazioni sul progetto 
“Azienda Felice”


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.