Team building Barca a Vela

Un corso di Formazione fuori dal comune, in linea con le nuove esigenze dell’imprenditore del terzo millennio.

L’outdoor training in barca è indubbiamente un modo divertente ed efficace di fare formazione.

Per la sua struttura, la barca a vela  è una straordinaria metafora della vita aziendale: in particolare,  i partecipanti devono prendere decisioni efficaci in tempi rapidi, coordinare persone, controllare gli eventi avversi, vincere le paure più nascoste, affrontare sempre nuove sfide.

Il parallelismo tra le due realtà costituisce una forte ancora per i partecipanti:

  • La barca vista come  l’azienda,
  • lo skipper rappresenta il leader,
  • l’equipaggio è il gruppo aziendale,
  • la rotta rappresenta la strategia aziendale,
  • la destinazione  può essere paragonata all’obiettivo aziendale
  • il mare aperto come il mercato
  • il vento e le turbolenze come le opportunità o i rischi che si possono incontrare nella vita aziendale.

In più la regata rappresenta perfettamente la competizione nel mercato, e qui possiamo trovare molti  elementi interessanti su cui riflettere e lavorare successivabarca a velamente:

  • l’affiatamento tra i membri dell’equipaggio,
  • l’impegno di tutti per il bene comune,
  • la rinuncia ai personalismi,
  • l’importanza della sicurezza e dell’organizzazione, della prudenza e del saper osare, la competenza tecnica per svolgere bene il proprio ruolo,
  • la disponibilità a fare fatica,
  • la generosità nell’aiutare il più fragile,
  • l’autocontrollo sotto stress… fino al puro piacere di stare insieme,
  • l’entusiasmo per la vittoria,
  • la capacità di imparare dalla sconfitta.

Questi concetti valgono per la navigazione a vela come per la navigazione delle Aziende, e se il mare può essere in tempesta, il mercato è spesso burrascoso e pieno di insidie.

Da questa forte esperienza di gruppo sarà possibile trarre degli insegnamenti molto utili per migliorare gli atteggiamenti e le  relazioni interpersonali verso gli altri nella vita lavorativa; infatti il doversi confrontare con il mare e con il vento, con il caldo e con il freddo, fa crescere l’autoconsapevolezza delle proprie capacità, lasicurezza in se stessi, l’abilità di catalizzare l’attenzione degli altri e di impartire, ma anche di ricevere, ordini e istruzioni.

Tutto questo svolto in uno spazio ristretto, per il quale necessitano  buone doti di adattamento e di autocontrollo e  obbliga ad assumersi la responsabilità del buon esito del viaggio.

Il risultato finale  dipende essenzialmente da ogni componente in quanto in barca ogni persona è indispensabile e nulla può essere lasciato al caso!

In questa situazione l’apprendimento di nuove capacità è notevolmente accelerato rispetto alla tradizionale formazione d’aula e risulta particolarmente fertile per lo sviluppo delle competenze di leadership, comunicazione, team building, problem solving e lavoro di gruppo.
Essenzialmente l’esperienza della barca a vela, punta l’attenzione su alcuni concetti cardine del lavoro in Azienda:

La leadership –  il leader ha l’obbligo di essere il più bravo, il più equilibrato, il più lungimirante.

Ma soprattutto ha bisogno di dimostrarlo, e che ciò venga accettato. Il carisma non è solo una dote naturale, si può coltivare anche attraverso l’azione, il “saper fare”.

Imparare a trasformare un semplice gruppo di lavoro in una squadra ad alte prestazioni.

La coesione e l’affiatamento si creano  con la condivisione degli obiettivi, della routine e dei disagi, dei rischi e dello stress, e deve coinvolgere tutti, nessuno escluso.

Dunque sia l’affiatamento che la leadership hanno bisogno di cose fatte insieme per consolidarsi, per consolidare i rapporti, imparare a fidarsi.

L’ organizzazione della barca (azienda) Si lavora alla perfetta funzionalità delle dotazioni, degli accessori e dell’equipaggiamento, all’organizzazione dell’equipaggio con attribuzione  di ruoli e di responsabilità.

 La Comunicazione condivisa: superare i silenzi e i fraintendimenti. Tutto il gruppo usa gli stessi termini, il linguaggio tecnico diventa strumento di socializzazione e si scopre che è possibile capirsi e agire in team: si supera nell’azione e nel pensiero il dualismo io-tu per passare al NOI, dando origine ad una squadra forte e motivata.

 Il Problem solving  durante la navigazione ci si può trovare a far fronte a situazioni impreviste che richiederanno decisioni rapide  ed esecuzioni altrettanto rapide e senza riserve da parte dell’equipaggio. In queste situazioni la creatività può avere un ruolo nella risoluzione dei problemi, e  che rimanere all’interno di schemi precostituiti non sempre paga. A volte un’idea brillante fa la differenza!

A chi è rivolto:

imprenditori,  manager e dirigenti desiderosi di esplorare spazi di crescita personale e del team attraverso una nuova tecnica d’apprendimento efficace, divertente ed estremamente motivante, il tutto svolto in un contesto unico.

 

OBIETTIVI:
– sviluppare la fiducia e il rispetto reciproco;

– sviluppare il coinvolgimento, la costanza e la tenacia

– motivare tutti i membri del team al raggiungimento degli obiettivi comuni;

– collaborare attivamente e valorizzare il contributo di tutti;

– gestire idee e contributi diversi;

– apprendere dalle esperienze di squadra;

– osservare ciò che avviene all’interno di una squadra e fornire un feedback;

– gestire il morale e il clima della squadra.

 Durata :

un weekend – un giorno a terra di preparazione e formazione sulle dinamiche di gruppo e sulla leadership – un giorno in barca

 

Chiedi info e date alla nostra segreteria  080 / 48 39 232   oppure compila il form

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio