La comunicazione efficace e relazioni

Ciao a tutti, è ormai da un pò di tempo che incontrando gente per il lavoro che svolgo, quando si parla di Comunicazione , riscontro un notevole interesse, sopratutto se si tratta di scoprire come fare per  “valutare” gli altri, di interpretare o meglio “cercare” di interpretare i segnali  che l’interlocutore lancia….. ma oggi vorrei fare una precisazione.

Tutto quello che ruota intorno alla Comunicazione, le parole, il modo di comportarsi, il tono, i segnali del viso, sono tutti elementi che ci possono aiutare a capire il modo in cui ragiona il nostro interlocutore (sia che si tratti di un cliente, di un collaboratore, ma anche della propria moglie/marito o dei figli) MA l’aspetto su cui focalizzare l’attenzione è la responsabilità che ci assumiamo nel cercare di immedesimarci nell’altro e di conseguenza come adatteremo la nostra comunicazione all’altro. Conoscere tutti gli aspetti della comunicazione efficace non serve a nulla se NOI non ci mettiamo in discussione e cerchiamo di allineare il nostro modo di “comunicare” all’altro.

Questo non significa che dobbiamo “scimmiottare” il nostro interlocutore nè tanto meno dobbiamo “cambiare” la nostra personalità, si tratta solo di “allineare” il nostro modo di comunicare in quella circostanza; sempre che il nostro obiettivo sia quello di instaurare una relazione o un dialogo con la persona che abbiamo difronte.

Vi auguro una Buona Comunicazione.

Pino Marangi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *